Logo_CBS
20/02/2015, 17:56



Comune-Di-Pietra-De-Giorgi
Comune-Di-Pietra-De-Giorgi


 




Pietra è citata nel diploma del 1164 con cui Federico I sottopose al dominio pavese gran parte dell’Oltrepò. Sotto i Pavesi, Pietra fu sede di npodesteria o squadra, soggetta ben presto alla signoria della casata dein Sannazzaro, un ramo della quale fu detto appunto de Petra. I Sannazzaro, di fede guelfa, vi sostennero nel 1277 un duro assedio da parte dei ghibellini. Nel 1405 fu assegnata a Galvagno Beccaria, figlio ndi Messer Fiorello e di Filippina Sannazzaro, dopo l’esautorazione deglin altri Sannazzaro. Rimase dunque a quella casata, per cui fu detta Predan Beccaria; passò poi, per eredità, ai Giorgi di Soriasco, detti anche Giorgi Beccaria. Estinta questa casata all’inizio del XVII secolo, il feudo fu acquistato dai Giorgi di Vistarino, da cui prese il nome nattuale.

Nell’ambito del feudo di Pietra, oltre al comune del capoluogo esisteva anche il comune di Predalino, soppresso nel XVIII secolo. La localizzazione di Predalino (diminutivo di Pietra nella forma locale nPreda) è incerta: un Predalino esisteva appena a nord di Pietra, ma motivi di estensione inducono a collocare il comune di Predalino nella parte dell’attuale comune alladestra del torrente Scuropasso.Nel 1818 fu aggregato a Pietra de’ Giorgi il comune di Pecorara, luogo noto fin dal XII secolo, in cui si trova la parrocchia di Castagnara estesa su tutto il territorio di Pietra. A Pecorara nel secolo precedente era stato unito il minuscolo comune di Montevico. Tanto Pecorara quanto Montevico non avevano fatto parte del feudo di Pietra ma di quello di Broni.




1
Fr.ne Vigalone 106 - 27044 Canneto Pavese (PV) - C.F. 93005850180 - P.IVA 02054090184
Create a website